Cappuccino con sorpresa!

Gli articoli riprenderanno con le solite uscite del lunedì e giovedì da settembre, come già sapete, soltanto mi è capitata una cosa curiosa e positiva stamani che dopo settimane di complesse situazioni da gestire su fronti sparpagliati che meritava un piccolo post estivo.

…mannaggia le dis-avventure estive rendono complessa la mia partenza per le ferie (in realtà fino ad ora le hanno rimandate).. stamani però ho ricevuto un bella notizia dal web, fra i tanti inviti a gruppi di FB uno ha colpito la mia attenzione per un idea che mi è parso scorgere:

riunire persone interessate alla pedagogia ed al lavoro educativo al fine di creare una serie di punti evento educativi.

Allora cerco di approfondire…un gruppo abbastanza nuovo, tanti nomi che conosco tramite la mia pagina ufficiale di questo Blog.. interessante.. sopratutto mi fa sentire orgogliosa, tanti anni e tante ore investite sul web, con le persone in studio per fare informazione e formazione intorno alla cultura pedagogica, al suo valore sociale e politico, le fatiche della solitudine professionale quando intorno a me troppi scambiavano la pedagogia per la didattica e non comprendevano la mia volontà di non voler fare la docente bensì la libera professione di pedagogista per famiglie.

Poi è arrivata l’esperienza di Snodi Pedagogici che mi ha catapultata in un mondo di blogger “educanti”, scuole diverse, stili e finalità differenti, tutti però accumunati dal voler parlare di educazione al mondo.

Da Snodi è nata l’amicizia personale e professionale fra la Bottega della Pedagogista e l’Associazione Metas, due realtà che con modalità personali sostengono e promuovono pedagogia e interventi di formazione.

Oggi vengo invitata al Caffè pedagogico, preferisco sempre il “cappuccino” ma ho aderito, questo potrebbe essere uno dei tasselli del puzzle: fare divulgazione educativa in modo chiaro e professionale. Mi sono chiesta perché fosse nato questo network, mi si dice essere svincolato dalle grandi associazioni, con l’obiettivo unico di creare una rete solida e solidale di iniziative e incontri.
Mi piace! Mi corrisponde per ora. Lo provo.

La Bottega della Pedagogista è nata proprio così, come spazio di incontri fra persone e specialisti …e tanto per darvi una pillola…chissà che presto non prenda forma concretamente come centro pedagogico?

e ora vediamo se si riesce a partire per qualche giorno…IMG_8915

Un pensiero riguardo “Cappuccino con sorpresa!