Le fatiche della matematica in 1-2-3 primaria: comprenderle per superarne il blocco [2 parte]

Nella prima parte di questo post ho spiegato come guardare alle difficoltà della matematica nei primi 3 anni della scuola primaria, senza allarmismi e con il mio solito rispetto della SPECIALITA’ della persona. In questa seconda parte provo per scritto a darti altri spunti (in coda al post alcune FAQ che ho raccolto) Che fare… Read More Le fatiche della matematica in 1-2-3 primaria: comprenderle per superarne il blocco [2 parte]

Come aiutare una figlia che si sente imbranata a scuola, senza affossarla ancora di più

Accade che tua figlia da qualche anno che non ottiene risultate soddisfacenti in riferimento al suo impegno di studio. Non ci sono funzionamenti limite nell’area cognitiva, gli insegnanti non sanno come aiutarla ma anche non si sentono di pensarla nell’area del possibile disturbo dell’apprendimento. Lei è in gamba ma c’è un “click” nella sua mente… Read More Come aiutare una figlia che si sente imbranata a scuola, senza affossarla ancora di più

Adolescente e cavolate: la pedagogia ti aiuta a uscire dalla centrifuga in cui sei finito

Brilla forte o levati che mi fai ombra…è il rischio di alcune comunicazioni fra genitore e figlio adolescente. Adolescente e cavolate: esci dalla centrifuga!! La complessità sociale regola e limita il processo di autonomia dell’adolescente. Il numero ridotto di ragazzi che acquisisce capacità di prendere in modo autonomo decisioni impegnative induce ad affermare che il risultato… Read More Adolescente e cavolate: la pedagogia ti aiuta a uscire dalla centrifuga in cui sei finito

Cosa accade in BOTTEGA? Diario di bordo della Pedagogista

Diario di bordo della Pedagogista Qualcuno si chiede cosa accade in BOTTEGA di Vania, così ho deciso di raccontarti la mia sfida di riapertura. BOTTEGA ESTATE è stato un progetto educativo ancor più degli anni precedenti. Nell’anno della pandemia e dell’auto-reclusione, dell’interruzione delle relazioni sociali in presenza dare vita al PROGETTO ha significato dare l’opportunità… Read More Cosa accade in BOTTEGA? Diario di bordo della Pedagogista

Eccoti 4 spunti per capire come evitare le discussioni con tuo figlio quando la scuola gli dà libri da leggere

Se tuo figlio/a ogni volta che ha da leggere scappa a gambe levate e dà inizio a una lite, questo articolo parla a te.  Litigare per i libri da leggere per scuola è una grande scocciatura e un’ancor più grande perdita di tempo. Quando arrivi a quel punto finisci per insistere, per minacciare e perderti… Read More Eccoti 4 spunti per capire come evitare le discussioni con tuo figlio quando la scuola gli dà libri da leggere

La scelta della 2 lingua straniera, suggerimenti per non schiacciare tuo figlio sotto un TIR

La scelta della 2 lingua straniera Alla scuola primaria e successivamente alle medie tuo figlio avrà a che fare rispettivamente con una e poi due lingue diverse, in alcuni casi poco conosciute, ascoltate e parlate. Alla primaria si comincia lo studio dell’inglese, mentre alla scuola superiore di primo grado si consolidano e si ampliano le… Read More La scelta della 2 lingua straniera, suggerimenti per non schiacciare tuo figlio sotto un TIR

L’emotività e lo studio sono connesse (a volte è un bene altre è un orrore)

L’emotività e lo studio sono connesse (a volte è un bene altre è un orrore) di sicuro è una faticaccia. Ho scritto spesso in questo siteblog quanto la componente emotiva e un clima positivo e accogliente siano fondamentali per l’apprendimento, la prof. Lucangeli ne ha fatto una mission. Se ci focalizziamo sulle problematiche quotidiane e passeggere degli adolescenti…allora… Read More L’emotività e lo studio sono connesse (a volte è un bene altre è un orrore)

Manipolazione, rilassa e favorisce gli apprendimenti

Come scrivo spesso e ripeto lo sviluppo dei sensi in ogni organismo inizia con il tatto, l’udito e la vista infatti si formano solo quando l’organismo si perfeziona, per questo in ogni percorso pedagogico clinico l’arte e la manipolazione sono sempre inclusi a qualsiasi età. Le Neuroscienze oggi ci confermano questi aspetti. Attraverso le attività… Read More Manipolazione, rilassa e favorisce gli apprendimenti

0-6 anni: Come comportarsi con i Bambini a casa

I bambini/i ragazzi possono dover esser tenuti a casa per alcuni motivi plumbei che sarebbe idilliaco non esistessero: -lunghe malattie infettive -degenze ospedaliere -infortuni con traumi importanti oppure per motivi positivi come le vacanze di Natale, Pasqua ed estive. Di questo periodo, sono a casa per cooperare al contenimento dell’emergenza sanitaria causata dal virus Codiv-19.… Read More 0-6 anni: Come comportarsi con i Bambini a casa