Perché non possiamo mangiare solo patatine?

Quanti di voi se ti chiedo di raccontarmi di tuo figlio, arrivando all’alimentazione avrebbero una reazione del tipo: scuotere  tristemente la testa per poi confidarmi di frequenti  guerriglie urbane intorno al tavolo per conquistare almeno un livello di non-terribile alimentazione. Molti genitori hanno oggi un problema che si portano fin dagli anni dello svezzamento legato alle abitudini alimentari. NOTA BENE:… Read More Perché non possiamo mangiare solo patatine?

Bambino ADOTTATO a scuola, come va trattato?

Seconda parte di un capitolo iniziato sull’ADOZIONE e la vita scolastica. Come ti ho già detto nelle pagine precedenti hai l’obbligo di muoverti per tempo, già mentre stai aspettandolo a casa dopo l’abbinamento (leggi il post “Genitori ADOTTIVI e la SCUOLA, organizzati per tempo” del 22 agosto 2017). Azionati subito. Parti e prepara il terreno… Read More Bambino ADOTTATO a scuola, come va trattato?

Prevenire il Bullismo con 2 proposte pedagogiche per le scuole [Intervista del martedì]

Caro lettore,     oggi ospito Roberto Salvato, un professionista particolare perché sta portando avanti da anni un meticciamento fra pedagogia, organizzazione aziendale e progetti di prevenzione. Ho avuto la fortuna di conoscerlo prima sul web, poi dal vivo al Convegno in Bicocca a Milano un paio di anni fa. Fu insolito come in una… Read More Prevenire il Bullismo con 2 proposte pedagogiche per le scuole [Intervista del martedì]

Progetto FACILE da fare con tuo figlio. E finalità pedagogiche nascoste.

Ho deciso di raccontarti un Progetto facile per baloccarsi con i bambini (ma anche fra amiche) per farti vedere un’altra applicazione possibile della Pedagogia in aiuto alla Persona. Che te ne pare di provare un’attività un po’ diversa del solito “colora, modella e ritaglia”? Partiamo. Sottotitolo: Come impiegare il tempo “pasticciando, ridendo, sviluppando le abilità manuali (di… Read More Progetto FACILE da fare con tuo figlio. E finalità pedagogiche nascoste.

EduCARE Digitale. Genitori che usano il web come possibilità e risorsa.

EduCARE Digitale. Genitori che usano il web come possibilità e risorsa, è il titolo che ho scelto per la serata del 7 ottobre. Questa proposta nasce da anni di “osservazione, studio e sperimentazione” degli ambienti digitali e dei loro riflessi sulle persone e sopratutto sull’Educazione. Ho iniziato ai tempi della prima Laurea a studiare Tecnologie… Read More EduCARE Digitale. Genitori che usano il web come possibilità e risorsa.

La TV come gioco dei bambini. Dai nonni e a casa ti mostro la sua inutilità pericolosa.

I nonni e la tv sono un gran problema, se faccio una statistica fra tutte le famiglie che ho conosciuto e ascoltato negli anni di libera professione trovo una netta maggioranza che ha problemi con la gestione della TV, fra di loro un’altra fetta che ha problemi con la gestione che ne fanno i nonni… Read More La TV come gioco dei bambini. Dai nonni e a casa ti mostro la sua inutilità pericolosa.

Autismo e DIR Floortime. La pedagogia nell’equipe multidisciplinare.

Autismo e DIR Floortime. La pedagogia nell’equipe multidisciplinare. Perché tutti sentite parlare di psicologi, di neuropsichiatri, psicomotricità, assistente sociale, l’educatore del centro ma ci può essere (o forse sarebbe meglio dire ci dovrebbe essere)anche la pedagogista che ha uno sguardo più ampio nel costruire relazioni e proposte significative (sopratutto se ha fatto anche pedagogia clinica).… Read More Autismo e DIR Floortime. La pedagogia nell’equipe multidisciplinare.

Intervista del martedì, la violenza non si risolve col fai da te.

Oggi non sono io l’autrice del post, chi scriverà è la sociologa criminologa e mediatrice familiare Cinzia Vitale. Era l’inizio del 2013, quando il Blog era considerato dai professionisti un’invenzione “diabolica” o “un balocco” io invece mi ero inventata l’Intervista del Martedì, nella quale ospitavo professionisti con cui avevo una relazione di stima e fiducia. Sono state con… Read More Intervista del martedì, la violenza non si risolve col fai da te.

Solitudini genitoriali possono trasformarsi in potenzialità? Sì. Leggi come.

La SOLITUDINE è una brutta bestia, diceva mia nonna. Un genitore che si sente SOLO è attaccabile, e anche facilmente da tutte le complessità che ha il suo ruolo. Oggi la società sponsorizza la solitudine delle famiglie, se specialmente sono fatte di persone che lavorano (e tanto) e lo fa attraverso la promozione di canali… Read More Solitudini genitoriali possono trasformarsi in potenzialità? Sì. Leggi come.